elizabeth-explores-KpOMkAU-5vI-unsplash1
scrimm-logo
SACFAD

La nostra Casa Editrice ha l’obiettivo di condensare la sperimentazione creativa e visiva nella scrittura. 

Email info@scrimmedizioni.com
Phone +39 329 8493762

Sito Web realizzato da Flazio Experince

Copyright 2019 © SCRIMM EDIZIONI

Right Reserved.


facebook

CATEGORIA

NARRATIVA E POESIA

tw-40
asf

NewCondition4.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF In Alberto Giovanni Biuso, la misura della poesia è altamente congeniale alla vita stessa dei versi e ne fa corpo unico. L’Autore decritta con lucidità gli impulsi erotici forti, rendendoli carezzevoli all’immaginario. I suoi versi sono pronti da fagocitare con l’atto di lettura. Non poesie come dono, né poesie come culto dell’individuo, ma poesie atipiche, che del poeta narrano i momenti meno riconoscibili. La poesia di Biuso è poesia aperta a uno spazio di lettura generale e collettivo, soggettivo e intimistico.Il mondo è un tessuto di parole dette, taciute, gridate, pensate. Il loro accadere, permanere e divenire dà vita a ciò che chiamiamo scienza, cultura, conoscenza. Dentro questo oceano di suoni e di significati, la poesia è lo “scarto”, è l’imprevisto, la porta che si apre verso uno spazio inatteso, un’inattesa luce.È la luce che cerco di disegnare nei miei versi. “Luce” è il loro contenuto. La forma che lo esprime vorrebbe essere “musica”. Lo sbalzo del suono rispetto all’intrico comune del parlare non può rimanere una parodia del dire, una semplice messa in riga del linguaggio quotidiano. Il salto spaziale che dà vita al verso deve inoltrarsi nel territorio, rischioso ma esaltante, della musica, della nota e dell’accento che suonano dentro la fatica dei sentimenti, il rigore del capire, l’incontro con la morte. Solo così, diventando musica, la parola dolorosa della vita potrà aprire l’intervallo di una qualche gioia.So bene che in questo modo i versi che tento si pongono lontano dalla poetica prosastica del mio tempo, dal dogma estetico che fa di molta poesia contemporanea un’estrema e paradossale propaggine del futurismo rumorista. Ma ho la sensazione che le parole che si scrivono debbano possedere l’arrogante ambizione di parlare ai millenni. Sennò, è meglio tacere. È da tale tracotanza, infatti, che nasce la più oggettiva delle misure: quella che segue il perimetro irraggiungibile del mondo. E ai suoi confini trova luce.Alberto Giovanni BiusoAlberto Giovanni Biuso insegna Filosofia della mente e Sociologia della cultura nel Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania.La sua prima raccolta poetica ha come titolo Inni alla luce (Petite Plaisance, 2006).Il suo sito web è www.biuso.eu

Un-barlume-di-fasto---Alberto-Giovanni-Biuso-(pgg.-60)Un-barlume-di-fasto---Alberto-Giovanni-Biuso-(pgg.-60)Un-barlume-di-fasto---Alberto-Giovanni-Biuso-(pgg.-60)Un-barlume-di-fasto---Alberto-Giovanni-Biuso-(pgg.-60)

NewCondition5.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF “Michelangelo è un bambino che al mare non faceva castelli di sabbia: lui faceva il vulcano…”. Inizia così, con l’ingenuità di una costruzione creata da piccole mani, il percorso di Anita e gli altri, in un racconto schietto e coinvolgente. L’attesa che smussa gli angoli del cuore, l’ironia dissacrante ispirata dalla follia, il transitare ai confini della propria identità in una costante scoperta, il sesso, l’amore, l’amicizia, la tenerezza e la spietata ignoranza sono le coordinate di un volo, senza ali: a braccia aperte.Caleidoscopic* è una specie di viaggio breve, una gita fuori porta di un paio d’ore. Ma è anche il figlio nato da un incontro mancato, da un amore non voluto. È la necessità di affrontare argomenti a testa alta e col sorriso, argomenti taciuti, taciuti, e ancora perennemente taciuti ( al di là di latitudini e longitudini, credo). Ed è quindi un luogo dagli infiniti spazi bianchi, in cui risiedono parole “mancanti”. In questo bianco così presente, questo bianco “dominante” … chi per un attimo rinuncia a scrivere (io), insieme a chi per un attimo non ha nulla da leggere (tu), può sentirsi libero di pensare ciò che vuole.Pensare e sentire. Ché sentire è sinonimo di provare, ma provare è contemporaneamente la parola usata per ogni nostro tentativo. Ché ogni tentativo, andrebbe incoraggiato(?)!In ultimo la cosa più importante, ovviamente quasi incomprensibile: il segreto sta nell’asterisco.Irene Serini Irene Serini è nata a Trieste nel 1975. Nel 2002 si diploma alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano e vince il Premio Hystrio alla Vocazione, inizia così la sua carriera d’attrice che la vedrà diretta da Luca Ronconi, Serena Sinigaglia, Tonino Conte e molti altri. Nel 2005 viene pubblicato il suo primo libro, “Racconti in Bilico”, da cui è stato tratto un monologo teatrale: “Bilico”, interpretato da Carmen Panarello e diretto da Nicola Alberto Orofino.Nel 2009 mette in scena “Moana Porno-Revolution”, monologo di cui è autrice e interprete, che debutta al Teatro Litta di Milano con la regia di Marcela Serli. Ancora insieme a Marcela Serli e a Davide Tolu nel 2011 fonda Atopos, compagnia teatrale che indaga sul gender e il cui primo lavoro, “Variabili Umane”, vince il Premio Alle Arti Sceniche Tuttoteatro.com “Dante Cappelletti”.Il suo sito è: www.ireneserini.it

Caleidoscopic*---Irene-Serini-(pgg.-151)Caleidoscopic*---Irene-Serini-(pgg.-151)Caleidoscopic*---Irene-Serini-(pgg.-151)Caleidoscopic*---Irene-Serini-(pgg.-151)

NewCondition5.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF L’ Autore ci presenta con animo emotivo Londra. Si palesa così la personalità di De Amicis “voyageur”. La fluidità della narrazione seduce, stimola la voglia di ripetere l’esperienza del viaggio: del viaggio vero. (pag 53)Integrano il testo una prefazione e una breve guida di Londra.

Ricordi-di-LondraRicordi-di-LondraRicordi-di-Londra

NewCondition4.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF Dentro la casa del Granella in quelle stanze il lettore si sofferma, per questi spazi avanza col respiro corto. E talvolta rimanendo immobile, terrorizzato: paralizzato fra ombre minacciose e nere invisibili presenze. Un breve accenno alla storia dello spiritismo chiude la pubblicazione. (pag 30)Integrano il testo una prefazione e una postfazione.

La-casa-del-GranellaLa-casa-del-Granella

NewCondition2.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF Ѐ una favola africana e racconta la vita di una giraffa all'interno della foresta … una giraffa molto vanitosa che pensava solo a se stessa e non considerava gli altri animali della foresta. Ma un bel giorno … In questa favola trovi anche brevi notizie sull'Africa. (pag 19)

La-giraffa-vanitosaLa-giraffa-vanitosaLa-giraffa-vanitosaLa-giraffa-vanitosa

NewCondition2.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF Una favola irlandese particolare. Un ebook unico per la semplicità con cui spiega ai nostri bambini il sentimento dell'onestà. (pag.24)

Sean-e-la-muccaSean-e-la-muccaSean-e-la-muccaSean-e-la-mucca

NewCondition5.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF Un viaggio particolare di un Autore particolare, in una Italia del secolo scorso. Fra gustose e ironiche descrizioni, una narrazione leggera ci racconta la provincia italiana nella sua più genuina e simpatica realtà. (pag. 95) Integrano il testo: una prefazione, una postfazione, e una breve nota sull’Autore.

Viaggio-di-un-povero-letteratoViaggio-di-un-povero-letteratoViaggio-di-un-povero-letterato

NewCondition4.99
In stock

EBOOK FORMATO PDF Ritorna un’opera unica nel suo genere. Una erudita ricostruzione storica, antropologica, iconica, religiosa della figura del diavolo, da parte di Arturo Graf. Colto, erudito, il professore Graf diede alle stampe nel 1889 il lavoro, che in pochi mesi giunse alla quarta edizione. L’esperto studioso di storia medievale si rivolge con stile a tutti i lettori, offrendo una lettura elegante semplice e soprattutto suggestiva. (pag 167)Integrano il testo: una prefazione, una postfazione, e una breve nota sull’Autore.

Il-Diavolo


NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità di SCRIMM EDIZIONI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Create a website